RIP

Aaron Swartz ci ha lasciati.

Venerdì si è tolto la vita Aaron Swartz. Aveva 26 anni, e la sua scomparsa mi ha davvero sconvolto. 

Ecco, lui era davvero una persona che godeva della mia totale e assoluta ammirazione; un modello, anche se aveva la metà dei miei anni.

Il suo suicidio avviene a ridosso di altri due che mi avevano molto colpito nei giorni scorsi, quello della ragazzina di 14 anni di Novara e quello dell'operaio abruzzese licenziato che si è impiccato ad un palo, per strada. In realtà il tema del suicidio mi turba da sempre, sfidando la mia capacità di comprensione; tutta la letteratura frequentata, tutte le conversazioni avute, non mi hanno avvicinato di un passo a capire PERCHE'.

E adesso Aaron Swartz. Ha fatto così tanto per me (che non lo conoscevo personalmente, che non gli ho mai parlato o scritto) nella sua pur breve vita che il senso di perdita è immenso.

Se volete unirvi a chi lo ricorda, potete partire anche da qui:

http://rememberaaronsw.tumblr.com/
http://www.spundge.com/notebooks/7202/

Categorie

internet opendata piemonte web jeff php programmazione tutorial curiosita governance vim cucina sviluppo apple hardware imac crisi economia politica torino didattica flash illustrazione ricorrenze lapalisse novita release informazione html5 javascript website musica mootools mercato societa vita lavoro HMI interfaccia utente gino gino-news gino-multimedia modernità usa burocrazia jquery django testing libri nova americana etica impresa solidarietà css comunicazioni trasloco ufficio vita sociale entropia immagini fotografia concorso polymer webcomponents programming crowdfunding progetti finanziamento fallimento opensource deploy otto python